Consigli per ottenere il massimo dal robot aspirapolvere

Se decidi di acquistare un aspira tutto automatico dovresti conoscere anche alcuni piccoli accorgimenti per ottimizzarne le prestazioni. Potresti non seguire questi miei piccoli consigli, ma sono talmente semplici da applicare e richiedono davvero pochissimo tempo che non vedo il motivo per cui dovresti decidere di non seguirli.

Vuoi ottenere il massimo dal tuo robottino,giusto?

Di seguito ti fornisco gli accorgimenti basilari da adottare per far si che la resa del robot aspirapolvere sia la massima.

  • Prima di avviare l’aspirazione della polvere conviene sempre verificare che sul pavimento non ci siano residui di sporco più grande o piccoli oggetti perché questi potrebbero intasare le spazzole e mandare in surriscaldamento il motore;
  • Se in giro ci sono i giocattoli dei bambini conviene prima raccoglierli altrimenti costringerebbe l’apparecchio ad andare a zig zag e la pulizia non sarebbe uniforme;
  • Quando si programma la pulizia della stanza conviene chiudere la porta affinché siano ben definiti i confini e non ci sia spreco di tempo e corrente dato che la memoria interna non capirebbe dove finisce la camera. Questo accorgimento è da usare solo per quei modelli sprovvisti di virtual wall.
  • Per prolungare la vita del robottino occorre dedicare qualche minuto per la sua manutenzione. Niente di particolarmente complicato, basta solo svuotare il recipiente di raccolta della polvere alla fine di ogni ciclo di aspirazione e pulire le singole spazzole, facilmente smontabili in pochissimi istanti.
  • Per quanto riguarda la ricarica è fondamentale che la base sia tenuta sempre attaccata alla corrente per evitare che il robot aspira tutto si scarichi completamente. Infatti, quando termina il lavoro ritorna autonomamente sulla sua base, ma se questa non è attaccata alla presa della corrente il robot non può mettersi in carica!